Ipovisione

L’ipovisione è una condizione di acutezza visiva molto limitata che ha notevoli conseguenze sulla vita quotidiana. Può essere causata da vari fattori (siano essi congeniti o acquisiti). La vista si può ridurre fortemente in seguito a patologie che possono colpire diverse strutture oculari, che vanno dalla cornea alla retina, fino al nervo ottico.

L’ipovisione può essere associata a malattie che provocano una riduzione del campo visivo. Ad esempio, nel caso del glaucoma avanzato, che danneggia il nervo ottico, è come se si guardasse attraverso un tubo; oppure si può essere colpiti da patologie della macula, la zona centrale della retina (la più comune è la degenerazione maculare senile, che provoca la perdita della visione centrale). L’ipovisione grave può degenerare in cecità, che può essere parziale o totale.

Modus Operandi

Anamnesi e valutazione del residuo visivo minimo

Determinazione dell'ingrandimento per il vicino e per il lontano.

Individuazione degli ausili ottici, elettronici, posturali

Successiva verifica del reale beneficio nelle attività quotidiane

Contattaci

Ti ricontatteremo entro un giorno lavorativo